Oui, ce n’est qu’un début

Ecco perché l’avventura di “Unione Popolare” comincia in realtà proprio adesso. Raffaele D’Agata La coraggiosa battaglia politica di Unione Popolare contro i vincoli e i limiti ferrei dell’attuale regime italiano (o “sistema politico”, per orecchi delicati) ha inserito una nota… Read More ›

Articoli recenti

  • Cento anni dopo

    Prime riflessioni sulle origini culturali del crollo di ciò che era una grande democrazia Il crollo della democrazia italiana, cento anni esatti dopo l’avvento di Mussolini al governo del paese, non inizierà con la prossima investitura di un personaggio di… Read More ›

  • Di Gorbaciov, o del far male le cose giuste

    La storia che conosciamo non è la sola possibile. Capirla significa anche pensare a come avrebbe potuto andare. Raffaele D’Agata Mettiamo da parte la possibilità che la guerra fredda non scoppiasse. Possibilità che esisteva, dipendendo tra l’altro dalla salute di… Read More ›

  • Due opposizioni? O una e meno di un mezzo?

    Queste elezioni anticipate sono convocate in fretta e furia per garantire la continuità dell’agenda Draghi con o senza di lui. Perché è stato impossibile opporsi in unico fronte con la tardiva e flebile dissociazione di Conte & C. Raffaele D’Agata… Read More ›

  • L’ora più difficile. L’ora più bella

    L’Unione Popolare sta nascendo malgrado streghe ed Erode, e costruirà la salvezza. di Raffaele D’Agata Questa non è una normale, consueta, riflessione. È un modesto ma convinto appello di chi scrive. Compagna e compagno, cittadina e cittadino, sorella e fratello!… Read More ›

  • Fantasmi “progressisti” e necessità socialiste

    Alcuni pensieri lunghi nell’attesa, purtroppo non lunga, di un difficile appuntamento elettorale. Raffaele D’Agata Il fastidioso spettro che si aggira per l’Italia in questi mesi pre-elettorali non è definibile come tale nel senso sarcastico pensato da Marx e da Engels… Read More ›

  • NATO 3.0.

    Dopo il recente vertice di Madrid, il regime transnazionale euroatlantico diventa sempre più regime di guerra. Come si è arrivati a questo, e che cosa questo comporta adesso. Raffaele D’Agata La NATO 3.0., sostanzialmente stabilita a Madrid alla fine di… Read More ›

  • Pace e rivoluzione

    Una rifondazione del sistema della convivenza tra i popoli secondo gli autentici e originari valori delle Nazioni Unite sembra irraggiungibile guardando l’orizzonte di fuoco. Ma quello è il cammino. Raffaele D’Agata Dopo quattro settimane di guerra europea parlano ancora solamente… Read More ›

  • La storia possibile di Helsinki (guardando al domani)

    L’importanza di fissare le frontiere al di qua o al di là delle quali le persone vivono è molto minore di quella del modo in cui, comunque, abbiano diritto a viverci. Raffaele D’Agata Una certa connessione tra la grande figura… Read More ›

  • 25 aprile, 9 maggio, 7 novembre

    La leggenda di un conflitto tra democrazia e autoritarismo echeggia una delle grandi menzogne del 1914, e se le parti in conflitto distorcono rispettivamente il significato del 25 aprile e quello del 9 maggio, l’eredità del 1917 si rivela sempre… Read More ›