Questi anni Venti

Non si tratta di indovinare  il modo preciso  in cui le analogie con quelli del secolo  scorso tenderanno a svilupparsi, ma di sapere che ci sono, e di affrontare un contrasto adeguato.  L’èra non-antifascista inaugurata alla fine del secolo scorso… Read More ›

Articoli recenti

  • A settembre come in Francia?

    Dipende dalle parabole dei frammenti eterogenei della bolla pentastellata  e in particolare da quanto della carica generosamente e fondatamente indignata degli inizi si sentirà coinvolta nello sforzo di rappresentanza e auto-rappresentanza organizzata degli sfruttati che cresce nel Paese. Quante probabilità… Read More ›

  • Casa comune e sicurezza collettiva

    Oggi tutti coloro che si sentono almeno infastiditi dal rumore di stivali, dal rombo di reattori e dalle roboanti chiacchere che opprimono il clima della casa comune europea dovrebbero forse riferirsi al modello della Conferenza sulla Sicurezza e la Cooperazione… Read More ›

  • “Non lo faremo più”. Ma che cosa?

    Non è difficile dire che niente sarà come prima, ma se chi lo dice ha largamente contribuito a fare il prima, dovrebbe aspettarsi qualche domanda. E rispondere bene, in ogni senso. di Raffaele D’Agata Se nel frattempo non sarà accaduto… Read More ›

  • Eros, religione, e paradosso cristiano

    La nota dell’ex  Sant’Uffizio  circa la benedizione delle unioni gay appare destinata a sollevare molta polvere,  attraverso la quale si può comunque cercare di vedere guardando il più possibile a ciò che conta. La nota emessa ieri 15 marzo dalla… Read More ›

  • Euro, Bitcoin, democrazia

    La creazione privata di moneta parallela non è incoerente con il principio dominante della moneta-merce, ma tanto più ne legittimerebbe una creazione pubblica su diversa base. Il proclamato carattere “europeista” dell’ampio spettro di consensi ufficiali al governo Draghi, gli scenari… Read More ›

  • Chi si rivede: il G7

    Nato dichiaratamente a suo tempo per tagliare fuori ogni idea di riforma democratica  nell’economia mondiale, il comitato d’affari delle multinazionali torna in azione anche come retrovia e sostegno logistico del conflitto globale. Il gruppo detto G7 che riunisce sette grandi… Read More ›

  • Ombre euroatlantiche

    I pensieri corti alla base del Governo della normalizzazione e della sua introvabile maggioranza in tema di politica estera, e le risorse dell’opposizione su questo terreno di Raffaele D’Agata Attese e congetture circa la politica estera del Governo Draghi si… Read More ›

  • Consociativismo conservatore

    La larghissima maggioranza parlamentare  che sosterrà il governo Draghi può richiamare alla mente cose degli anni Settanta del secolo scorso. Ecco le enormi differenze, e ciò che comportano. di Raffaele D’Agata Apparentemente, la formazione del Governo Draghi rappresenta un vistoso… Read More ›

  • L’ombra di Mackinder

    La cupa e deterministica visione dell’inventore della geopolitica (e ispiratore del jingolismo) ispira Washington dal 1945, e il luccicante involucro dei “diritti umani” presenta troppi buchi per riuscire e coprire questo. di Raffaele D’Agata Il ritorno trionfale di Mrs. Victoria… Read More ›