Author Archives

  • In cerca di una legge

    L’attuale assetto geopolitico paneuropeo è in  gran parte, tuttora, una situazione di fatto. Le mosse di Putin non aggiungono niente a questa situazione ma nemmeno contribuiscono a uscirne. Certo, comunque vi sollecitano. Raffaele D’Agata Gli attuali eventi in Europa Orientale… Read More ›

  • Plebiscitismo e resistenza

    I comunisti e le altre forze della democrazia sociale di fronte ai rischi e ai miraggi delle prossime elezioni amministrative Raffaele D’Agata Quali effetti generali sono destinate a produrre, e quale senso hanno fin d’ora, le elezioni comunali che avranno… Read More ›

  • Violare il galateo

    Se veramente deve unirsi, l’opposizione democratica e antisistemica deve fare ancora qualcosa per rendersi riconoscibile e credibile come tale, cioè appunto come esterna al sistema. Raffaele D’Agata L’anno centenario della “Marcia su Roma” sarà anche un anno di rumorosa quanto… Read More ›

  • Attesa ancora: una Riforma cattolica

    La soluzione della crisi di senescenza e di consistenza numerica della Chiesa cattolica “non viene da una riforma”, scrive Andrea Riccardi, rischiando purtroppo di interpretare aspetti importanti delle complesse idee di Bergoglio. di Raffaele D’Agata Per riconoscere e descrivere la… Read More ›

  • Per una “Helsinki 2”

    I prossimi colloqui a proposito di NATO e di Ucraina somiglieranno ancora al gracidare di un disco rotto o smuoveranno almeno qualche pregiudizio? Inutile nasconderlo, e dannoso rivelarlo con politiche dissennate: l’attuale assetto geopolitico paneuropeo soffre di una carenza di… Read More ›

  • Il Donbass come l’Alto Adige? La differenza si chiama NATO

    Se gli accordi di Minsk fossero attuati, il Donbass sarebbe semplicemente un altro Alto Adige, con la sola differenza che a ridosso del Brennero non esistono apparati o patti militari basati su pregiudiziale ostilità. di Raffaele D’Agata È la Russia… Read More ›

  • Il Colle, la padella e la brace

    La voce della coscienza democratica del Paese ha scarse possibilità, ormai, di passare efficacemente attraverso le mura del Palazzo; ma tacere sarebbe peggio. di Raffaele D’Agata Un anno centenario tra i più nefasti comincerà tra poco, con premesse, se non… Read More ›

  • Folla e regime

    Come e perché la piazza non-antifascista e anti-antifascista di questo cupo autunno può risolversi in elemento del cambio di regime in corso e del suo consolidamento Un movimento ultraconservatore di massa sta occupando largamente lo spazio pubblico e appare in… Read More ›

  • Pensare politica nella lunga Restaurazione

    Per tenersi oggi comunque nel posto giusto, e per volere comunque ostinatamente le cose giuste, abbiamo bisogno di sereno pessimismo della ragione, ma soprattutto di pensieri lunghi riguardanti processi di lunga durata. Gran parte delle discussioni suscitate da due importanti… Read More ›

  • Regime ed elezioni

    La narrazione di un campo antisistemico diviso in “partitini”, di cui “Potere al popolo!”, sarebbe uno è adesso forse il principale equivoco da combattere, nella comunicazione, nel rapporto con altre forze organizzate, e in una certa misura, forse, anche al… Read More ›