Idee e documenti

Il ventunesimo secolo è finora particolarmente ricco di conferme della grande invettiva di Lucrezio, “A così grandi mali la religione può indurre!”. Non si può non partire da ciò mentre da una parte si prende atto della singolare funzione di supplenza esercitata dall’attuale capo della Chiesa cattolica nella denuncia delle atroci e assassine ingiustizie, di cui il sistema dominante a livello globale è la causa, mentre un efficace, organizzato e credibile movimento di opposizione al capitalismo, come fu il movimento operaio internazionale fino alla fine del secolo scorso, appare o latitante o balbuziente nonché parcellizzato ben più  di quanto le sue serie e importanti divisioni di allora comportassero veramente. Hanno forti  ragioni tanto coloro che riconoscono, ammirano, e cercano di mettere politicamente a frutto il ruolo di Papa  Bergoglio, quanto coloro che vigilano e ammoniscono non solo e non tanto sul carattere improprio di quella “supplenza”, ma soprattutto sulle contraddizioni che pesano su di essa, e specificamente sulla permanenza di atavismi oscuri e di prevaricazioni che la religione cattolica, in quanto appunto  “religione”, manifesta nel suo interagire con la vita civile accanto a molti suoi non trascurabili meriti: dall’intransigente e  dogmatica interferenza sulle scelte circa il mistero dell’inizio e del finire del vivere ai privilegi e agli abusi anche ripugnanti di non trascurabile parte del clero almeno certamente fino a un passato assai prossimo (e ora?); senza certo che si possa tacere delle premesse misogine che storicamente hanno plasmato i caratteri del clero stesso, delle quali ogni dichiarato o intenzionale superamento continua ad arrestarsi davanti a  qualche fondamentale barriera. Come contributo alla riflessione su questo groviglio teorico (potenzialmente fecondo, tuttavia, se non si pretende di tagliarlo anziché scioglierlo), si propone qui un breve testo, non a caso in forma dialogica, dove si cerca di arrivare a uno strato il più possibile profondo da cui possa scaturire una condivisa visione circa tali questioni.

Dialogo 5

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: